News

Ultime News Chiariva punta sull'Oman Mappamondo, al via vendite estive sul Giappone easyJet ha presentato a Bruxelles la sua “Visione per l'aviazione europea” Emirates aumenta capacità sul suo doppio servizio giornaliero per Nairobi Airbus incrementa il tasso di produzione dell’A320 Fiavet Lazio, preoccupazione per i tesori della Roma Antica in Libia Booking.com, via in Italia app per last minute Turismo, +5,4% arrivi in Alto Adige Norwegian Cruise Line, nuova promozione ‘Scelta Freestyle Plus’ Air Austral conferma le strategie di sviluppo con l'arrivo di due BOEING 787-800 Trend positivo per Northern Territory Idee Per Viaggiare aumenta la sua offerta sul web Italia, cresce il segmento lusso Vicenza capitale del turismo responsabile Startup Turismo all'ITB A Madrid vertice mondiale WTTC il 15 e 16 aprile Torna la promozione “Buono Viaggio” di Moby NTV, il Cda nomina Flavio Cattaneo nuovo amministratore Roma: nuovo hotel per Best Western Italia Nuove attrazioni ed esperienze ad Adelaide Sabre lancia InstaSite Terminal 2 di Heathrow eletto aeroporto dell'anno Il Brasile festeggia l'anniversario di Rio de Janeiro Ryanair, selezione di personale in Italia Le meravigle dello Yucatan nel libro “Iglesias Coloniales de la Península de Yucatán” Con Corsica Sardinia Ferries si va a scuola di “Ecologia” Federalberghi: urgente la riforma Enit e l'Expo è dietro l'angolo Fare Turismo a Roma dal 18 al 20 marzo Gianni Morandi alla Maratona di Gerusalemme il 13 marzo In Colombia per la Settimana Santa con Tour 2000-GoSudamerica

Corsica Ferries, la Mega Express Two ospita il workshop sui nuovi servizi satellitari per la navigazione



corsica ferries nuova
22/10/2013 - Il workshop scientifico internazionale organizzato da LaMMA nell'ambito del progetto COSMEMOS si svolgerà mercoledì 23 ottobre a Livorno a bordo della “Mega Express Two” , nave della flotta Corsica Ferries, partner di COSMEMOS. La nave è stata scelta poiché a bordo sono installati alcuni degli strumenti utilizzati dal progetto: il sistema GNSS, per i profili verticali di temperatura e umidità dell'aria, e lo strumento OceanPal, per la misura dell'altezza d'onda.
Nella navigazione marittima, sia commerciale che da diporto, le informazioni meteorologiche sono cruciali. Il LaMMA, consorzio tra il Consiglio Nazionale delle Ricerche e la Regione Toscana, attraverso il progetto COSMEMOS ha svolto negli ultimi due anni attività di ricerca per lo sviluppo di nuovi servizi meteo dedicati alle esigenze della navigazione marittima. L'innovazione meteo per la navigazione marittima sarà il tema del workshop s il prossimo 23 ottobre a Livorno. COSMEMOS (COoperative Satellite navigation for MEteomarine MOdelling and Services)è un progetto internazionale, finanziato nell'ambito del 7° Programma Quadro di Ricerca e gestito dall'Agenzia Europea per la navigazione satellitare (GSA), diretto a sviluppare nuove soluzioni per l'acquisizione e l'elaborazione dei dati meteo in mare che sfruttano i nuovi segnali del sistema europeo di navigazione satellitare GALILEO. Questa nuova classe di informazioni meteorologiche permetterà di sviluppare una serie di servizi innovativi per la navigazione marittima con la finalità di migliorarne la sicurezza e ridurne i consumi di carburante, quindi i costi, grazie ai servizi di weather-routing, ovvero di ottimizzazione meteorologica delle rotte. Tra gli aspetti più innovativi di COSMEMOS, che saranno presentati al workshop, ci sono anche nuovi sistemi di raccolta ed elaborazione di dati meteo. “COSMEMOS spiega Alberto Ortolani, ricercatore LaMMAci ha dato l'opportunità di testare uno schema cooperativo per la raccolta dei datiprovenientidagli strumenti a bordo delle imbarcazioni, in modo da restituire agli utenti finali un’informazione meteorologica più dettagliata. Nel progetto abbiamo inoltre avuto modo di sperimentare alcune tecniche di misura da piattaforma mobile, quale una nave, completamente nuove, basate su sensori che processano i segnali di navigazione satellitare, GPS e Galileo, per estrarre informazioni meteo marine significative, come l'altezza d'onda e i profili verticali di temperatura e umidità dell'aria. Le elaborazioni dei nuovi flussi di dati potranno essere integrate, con opportune tecniche di assimilazione, nei modelli meteo ad alta risoluzione, come quelli già operativi al LaMMA, nell'ottica di un ulteriore miglioramento delle previsioni meteo-marine per la creazione di nuovi servizi per la navigazione”.   Queste attività di ricerca vanno ad integrarsi ai servizi operativi di previsioni meteo-marina e modellistica oceanografia a scala regionale che il Consorzio LAMMA ha sviluppato nel corso degli anni e che offrono, al sistema toscano, un prezioso supporto operativo alle attività in mare ed anche alla gestione delle emergenze, come dimostra il servizio svolto per Titan-Micoperi nelle operazioni di rimozione della Costa Concordia.